sabato 6 maggio 2017

Porsche, richiamo precauzionale per 8346 nuove Macan. Rischio incendio

COMUNICATO STAMPA Porsche, richiamo precauzionale per 8346 nuove Macan. Rischio incendio Deve tornare in officina la nuovissima Suv compatta della Porsche: la casa tedesca ha appena comunicato di avere lanciato un richiamo per circa 8.346 nuove Macan, consegnate prevalentemente ai clienti in Canada. Le verifiche da effettuare sul nuovo SUV compatto di Zuffenhausen riguardano il flangia del filtro della pompa combustibile, poichè i controlli di qualità interni della fabbrica hanno evidenziato che nella fase iniziale di produzione ci possa essere stato qualche isolato caso di danneggiamento al componente durante il montaggio. Il difetto potrebbe causare la fuoriuscita di una piccola quantità di carburante. Inoltre il rischio di incendio persiste anche quando l'auto viene lasciata incustodita. Le vetture interessate dal richiamo sono i modelli Macan, Macan S, Macan GTS, e Macan Turbo fabbricati fra l' 8 maggio 2014 e il 14 aprile 2017. Tutti i possessori delle Macan da controllare verranno contattati direttamente e il check dell'auto, naturalmente gratuito, durerà pochi minuti..La casa auto ha precisato di non essere a conoscenza di incidenti. Nell’attività a tutela dei consumatori e dei proprietari o possessori di veicoli a motore, lo “Sportello dei Diritti”, ancora una volta, grazie al servizio che svolge monitorando tutti i richiami tecnici per l'eliminazione di difetti di produzione o di progettazione riguardanti la sicurezza che interessano i veicoli circolanti, anticipa in Italia l’avvio di procedure di tal tipo da parte delle multinazionali automobilistiche anche a scopo preventivo, poiché non sempre tutti coloro che possiedono una vettura tra quelle indicate vengono tempestivamente informati. È necessario, quindi, spiega Giovanni D’Agata presidente dello “Sportello dei Diritti”, prestare la massima attenzione e rivolgersi alle autofficine autorizzate o ai Concessionari Porsche Italia, nel caso in cui la propria autovettura corrisponda al modello in questione. Gli uomini della rinomata casa automobilistica tedesca dovranno apportare i dovuti correttivi e risolvere un problema non certo grave, che durerà mezz'ora, ma destinato comunque a suscitare non poca preoccupazione per la difettosità segnalata che è ancora più rischiosa se si pensa alla potenza di accelerazione che hanno questi modelli. Lecce, 5 maggio 2017 Giovanni D’AGATA